APPELLO AL POPOLO NUOVO

APPELLO AL POPOLO NUOVO

 

 

1. Benvenuto ai lettori

 

Dopo aver realizzato l'Acqua Diamante nel marzo 2000 e la Pyramidal Memories Transmutation nel novembre 2004, torno a voi, amici del cuore, con questo scritto.

Non sono di certo uno scrittore e non eccello in modo particolare in letteratura, il mio obiettivo non è di abbagliare con la forma, ma piuttosto di parlare ai cuori con i colori del linguaggio non formulato.

Vibrazioni intense ed intelligenti possono essere trasmesse tramite la materia, come avviene per gli encoder, che all'inizio non erano che tubi di vetro. Questi encoder (frutto di 14 anni di ricerca) hanno potuto trasmettere questa "intelligenza" all'acqua per trasformarla in Acqua Diamante ed anche a questo metodo di trasmutazione che è la PMT (Pyramidal Memories Transmutation).

 

Perché questa "intelligenza del cuore" non potrebbe passare attraverso parole che non sono che una disposizione su carta di geometrie intellettuali costruite dal mentale con più o meno fortuna? Le parole sono forme che canalizzano le costruzioni del mentale per trasmetterle ad altri. La potenza di una frase ben cesellata può spezzare l'architettura intellettuale di chi ascolta, spingendolo verso l'evoluzione o verso l'involuzione. La forza del verbo è infinita e talvolta esplosiva, solo che l'energia trasmessa dalla parola o dalla scrittura sembra spesso impercettibile alla maggioranza delle persone, poiché hanno insegnato loro a considerare soltanto la spiegazione intellettuale delle parole, tralasciando di educarle a percepire la "vita" che esse trasmettono. Anche un chimico, per es. avrà la stessa formula per un uovo crudo ed un uovo cotto, non può mettere nella formula l'energia della vita. Non si può spiegare l'Intelligenza che anima l'albero da frutta o il fiore, né la forza organizzata che forgia il futuro neonato nel ventre di una donna.

 

Non siete stupefatti e pieni di meraviglia dinnanzi allo spettacolo di questa Intelligenza?

 

Qual è la natura di questa Vita intelligente che organizza la materia a partire dal minerale fino all'essere umano e persino al di là dell'umano, arrivando alle creature di altri piani vibratori?

Tutto il nostro bel pianeta è impregnato da questa Intelligenza insondabile, o quasi, poiché per lunghi millenni la terra è stata invasa da parassiti ed inquinata da vibrazioni con basse frequenze, introdotte da conquistatori avidi di potere, definiti nelle Scritture "diavoli e demoni".

 

Questi esseri, che hanno scelto di vivere l'esperienza del bene e del male, manipolando numerosi pianeti, sono costretti a non esercitare più la loro influenza su una famiglia, su un Popolo Nuovo che con molta fatica estirpa da sé programmi menzogneri appiccicati all’anima.

 

2. L'Intelligenza della VITA

 

Nel fondo del proprio cuore, ogni essere umano sa di non essere soltanto un organismo vivente venuto sulla terra per caso per compiervi alcuni atti ed infine morire inevitabilmente.

 

Questa Intelligenza di cui parlavo prima, lo spinge a dirigersi verso la propria essenza, verso la propria vera identità. Per questa ragione e per evitare che la trovi, gli furono prospettate religioni, rituali, credenze, ideali professionali, sportivi, scientifici, materialistici, ecc. Queste illusioni sono come correre dietro al vento, cosí l'uomo invecchia, si esaurisce dimenticando la domanda più importante: "Chi sono?". E dunque anche quella che ne deriva: "Che cosa devo fare in questa vita?"

 

L'essere umano, addormentato e divenuto cieco, vive come un animale sfruttato. Ai nostri tempi constatiamo che questi corridoi dell'illusione diventano sempre più intensi; l'aumento dell'integralismo nei sistemi religiosi corrisponde anche all'aumento del materialismo, dell'infantilismo e del totalitarismo che si intromette nelle democrazie.

Ma c'è anche un popolo con un'altra coscienza che avanza con più determinazione e forza in questo Egitto mondiale, avviandosi verso la Nuova Terra come il popolo ebraico che uscí dall'Egitto dei faraoni. Questo popolo attende la realizzazione di questa promessa: "Venga il Tuo Regno sulla Terra!"

 

Non credo che Gesù Cristo l'abbia detto alla leggera, poiché conosceva tutta la storia della conquista del pianeta da parte di questi conquistatori assetati di potere. Egli era venuto ad annunciare il ritorno di un governo composto da esseri saggi e ben intenzionati nei confronti della Terra e dei suoi abitanti. Questo accadrà presto e vedremo il crollo della grande menzogna e la disfatta di coloro che l'hanno nutrita.

 

Il Cristo ha detto anche che avremmo dovuto prepararci alla venuta di questo Regno, trasformandoci di vita in vita per divenire intelligenti e saggi. Coloro che da duemila anni hanno vissuto vite di sofferenza a causa del suo nome per purificare le loro anime, alla fine di questo ciclo avranno guadagnato il sigillo necessario per poter vivere in questa nuova società, basata sul rispetto e la condivisione.

 

3. Il prossimo futuro

 

Il prossimo futuro ci prepara una tribolazione che comincerà con l'assassinio di un uomo importante, non chiedetemi chi è, perché non ne so niente.

Questo periodo difficile sarà un dono, poiché permetterà ad ognuno di prendere posizione in modo fermo e definitivo. La maggior parte delle persone addormentate si fideranno di chi li governa, mentre una minoranza che comporrà questo nuovo popolo si dissocerà dal sistema, affermando la propria sovranità e lealtà nei confronti del piano cristico e dell'insediamento di una nuova Terra. La perspicacia di questa minoranza si sta già sviluppando abbastanza in fretta, per permetterle di distinguere dove si trovi la sua vera direzione. Questo popolo proveniente da numerose nazioni parla un linguaggio consapevole del cuore, un canto nuovo.

 

Quest'epidemia di consapevolezza e d'amore spaventerà il governo mondiale, che abbandonerà la caccia ai terroristi per tentare di arginare questo fenomeno pericoloso per la sua sovranità. In quel periodo, i religiosi, gli esoteristi, gli 'spirituali' ed i media saranno molto incoraggiati ad infangare, discreditare e sparlare di questo popolo nuovo, tra cui alcuni se ne andranno per riunirsi alla coscienza collettiva, poiché la loro fede sarà troppo debole.

Questo popolo riceverà molte protezioni predisposte dall'arcangelo Michele e dalle sue legioni.

 

Che cosa sarà questa Nuova Terra? Non posso dire molto al riguardo, a parte il fatto che una montagna si sta sollevando dal fondo del Pacifico (nord o sud?), questa situazione potrebbe spingere le masse d'acqua verso le coste americane ed asiatiche.

 

Il terremoto all'Aquila in Italia nell'aprile 2009 segna l'inizio delle contrazioni di questa Terra, alla fine della gravidanza. Giovanni, il beneamato apostolo che scrisse l'Apocalisse o Rivelazione, era chiamato "l'aquila di Patmos".

Già nel 1943 Peter Deunov, un saggio bulgaro, decretò che la Nuova Terra sarebbe nata dal Pacifico e che avremmo dovuto anche leggere la profezia di Daniele nella Bibbia, poiché ciò avrebbe cominciato a realizzarsi.

 

In ogni caso, aprite gli occhi e guardate con l'intenzione del cuore: A che cosa serve vivere in questo modo, subendo il sistema? Senza l'avvento di un governo d'ispirazione cristica non ci sarebbe alcuna speranza di vivere un giorno liberi. La Terra è completamente saccheggiata e dominata dalla bestia che causa la devastazione, come dicono Daniele e l'apostolo Giovanni nei loro testi.

Preparatevi un giorno ad abbandonare tutto, a lasciare tutti i vostri beni in "Egitto" ed a seguire la Luce cristica per una piccola traversata nel deserto prima della terra promessa.

 

4. La mia storia

 

Perché possiate sentire nel vostro cuore la sintesi di ciò che ho scritto qui, devo darvi un breve sunto del mio percorso e di alcune esperienze vissute.

 

Sono sempre stato restio a scrivere di me, per evitare di mettermi in mostra e di suscitare ammirazione negli altri (il che si ritorcerebbe comunque contro di me, se non soddisfacessi più i bisogni dell'ammiratore). Per non cadere dal piedestallo, bisogna non farsi mettere sopra.

È un gioco pericoloso nella cui trappola sono caduti molti iniziati.

 

Sono nato in Francia nel 1950, i miei genitori erano modesti operai e senza ambizione. Presi coscienza molto presto dell'estraneità di questo mondo, nel quale vivevo con fatica. I miei genitori mi sembravano degli sconosciuti, ero diligente a scuola ma non mi coinvolgevo veramente, talvolta rifiutavo persino alcuni insegnamenti, non trovandoli giusti per me. Guardavo i miei compagni di classe giocare a giochi che non mi entusiasmavano per nulla.

 

Questo malessere si intensificò col tempo e nell'adolescenza mi rifugiavo spesso nella lettura, scrivevo molte poesie e studiavo musica. A 16 anni lasciai il liceo molto volentieri, poiché non ero più motivato dalle materie insegnate, desideravo vivere ed imparare da solo, sapere ciò che facevo in questo mondo ingannevole.

 

A vent'anni circa, pregavo regolarmente e chiedevo tre cose nella vita: la conoscenza, l'amore e la saggezza. Era il tema ricorrente in tutte le mie preghiere.

 

Il caso "guidato" mi fece incontrare persone che mi proposero di studiare le Scritture, accettai con entusiasmo, visto che il clero mi aveva sempre deluso in proposito. Per alcuni anni andavo alle riunioni ed integravo questo movimento spirituale. Ho appreso molto sul piano storico, sul significato di alcune profezie, ma continuavo ad avere fame, cosí lasciai questo movimento per andare più lontano nella mia ricerca, poiché il tutto stava diventando una routine.

 

Poi mi misi a studiare Naturopatia, anche qui constatai che le leggi del corpo fisico avevano un'intelligenza suprema. Terminati gli studi, aprii uno studio per 7 anni. Negli ultimi anni non davo alcuno trattamento, perché questo passava unicamente attraverso l'energia.

In seguito ad un sogno, avevo creato più di 350 prodotti a base di olii essenziali che ebbero molto successo, per questo subii un processo per esercizio illegale della medicina e della farmacia.

Per questo motivo, smisi tutto e ricominciai da zero, senza sapere che cosa ne avrei fatto della mia vita. Questo periodo nel quale ho vissuto alla giornata, senza ricevere alcun sussidio da parte dello stato, è durato 14 anni, fino alla fine del 2004.

Desidero qui ringraziare le persone che mi hanno aiutato sia finanziariamente che psicologicamente, soprattutto il mio amico e fratello Jules Philippe Goudsmit, che mi ha ospitato gratuitamente a Bruxelles per 7 anni, gli devo molto.

In quel periodo ebbi i tre sogni che mi spinsero verso questa ricerca nell'ignoto e che ha prodotto l'Acqua Diamante e la PMT - Pyramidal Memories Transmutation. (Per i dettagli, il libro sull'Acqua Diamante è scaricabile gratuitamente da internet in 6 lingue).

 

La mia ricerca appassionata è cominciata veramente con lo studio delle Scritture, ma anche leggendo Mikael Omraam Aïvanhov, Daniel Meurois-Givaudan e i Dialoghi con l'Angelo di Gitta Malascz (Edizioni Mediterranee). Tutte queste letture mi davano del filo da torcere e smontavano una dopo l'altra le idee preconcette della mia formazione scolastica.

 

Ricevetti anche molti sogni, che col tempo interpretavo sempre meglio.

Tutto questo, come per molti di noi, condito naturalmente con sofferenze emozionali e momenti difficili da vivere. Se desiderate conoscere di più sulle memorie cellulari che provocano queste difficoltà, vi rimando al libro sull'Acqua Diamante e anche alle conferenze sulla PMT, disponibili su Internet.

 

Un bel giorno, ero seduto di fronte ad un cliente e sentii qualche cosa che tracciava alcune linee sul mio cranio, evento che si ripeteva automaticamente ad ogni incontro con i clienti, senza che lo volessi. Questo lavoro involontario produceva sistematicamente un sollievo per es. di dolori fisici e di crisi di emicranie o d'asma, e funzionava molto bene anche a distanza e al telefono. Questo periodo è durato poco tempo, poiché ciò avveniva proprio dopo che la polizia fece una perquisizione nel mio studio in seguito a denunce contro di me da parte di medici.

 

Il mio successo non faceva che esacerbare l'odio dell'ordine dei medici nei miei confronti, ed in un sogno la mia anima mi chiese di lasciare tutto e di partire all'avventura. Da quel momento ci fu un periodo di vagabondaggio da un posto all'altro, fino a quando arrivai a Bruxelles, dove iniziò la ricerca, il cui nome è Steel Storm Staehle (vedi libro sull'Acqua Diamante).

 

Tralascio i dettagli degli attacchi e delle diverse notti oscure dell'anima, potreste annoiarvi e non ne vedo l'interesse.

In seguito a questi passaggi, non potevo proprio più occuparmi della salute delle persone, perché la mia vibrazione si indirizzava più alle anime che ai corpi fisici, anche perché come un parafulmine captavo le memorie delle anime di chi mi stava vicino, espresse nella loro aura, per trasmutarle (come fanno gli encoder). Per me era una grande fonte di disagio e di fatica con disturbi cardiaci. Ma non avrei lasciato il mio posto a nessuno: una gioia interiore mi indicava che cominciava in me un processo cristico, umile, discreto ed incompreso.

A quel punto ho avuto un sogno riguardante la ricerca che è approdata alla nascita degli encoder DNA850.

 

5. Esperienze

 

Vi racconto alcune delle mie esperienze vissute dal 1986.

Il primo contatto con altre dimensioni è avvenuto in Olanda. Una domenica mattina, ero semplicemente seduto su una panchina sulla cima di una duna di sabbia al bordo del mare, dopo qualche minuto di silenzio con gli occhi chiusi vidi un'enorme disco volante o navicella-madre, ferma di fronte a me e all'altezza del mio sguardo, potevo vederla in modo chiaro con gli occhi aperti, e distinguerne gli oblò e i dettagli della sua forma. Un'amica che era vicino a me non lo vedeva, ne rimasi sorpreso e allora chiusi di nuovo gli occhi più volte per essere sicuro di non essere vittima di un'allucinazione. Ma no: l'ho vista e rivista bene per più di 15 minuti. (Più tardi in seguito ad ulteriori esperienze, compresi che le nostre guide possono agire per aprire la nostra visione eterica, da non confondere con la visione del Terzo Occhio.)

 

Qualche anno dopo, ebbi l'occasione di fare una serie di viaggi fuori dal corpo, proprio in questa navicella: mi trovavo al posto di comando o torre di controllo, circondato da diversi esseri che ci somigliavano, uno dei quali si avvicinò a me e mi condusse verso uno schermo luminoso, che mostrava una carta delle stelle e indicò sulla carta la loro origine planetaria. Mi mostrò il luogo in cui la terra si trovava ed infine il gruppo di pianeti dove si trova il quartiere generale dell'asse nero Nazi (n.d.t.: spiegazione successiva di Joël: si tratta dell'asse nero Nazi, di cui Hitler ed il suo gruppo sono stati i rappresentanti sulla terra. E comunque la sua azione non è ancora terminata, ció che avviene alla Terra proviene da loro tramite l'impero anglo-americano).

Bisogna credere che le forze nazi esistano nel cosmo.

 

Poi mi chiese di guardare attraverso il vetro della cabina del posto di comando, e vidi che ci trovavamo sospesi molto in alto e che molto in basso c'erano quartieri con abitazioni circondate da giardini fioriti popolati da ogni specie di uccelli, di farfalle ecc., proprio come sulla Terra. Questo essere mi indicò con il dito una casa tutta bianca e mi disse sorridendo: "Quella è la tua casa!" Poi ridiscesi nel mio corpo fisico, con mio gran dispiacere. Compresi allora perché mi sentivo uno straniero sulla Terra, dove comunque sono venuto tante volte; credo di fare veramente fatica ad abituarmi al nostro bel pianeta.

Ho provato anche la gioia di fare il giro del pianeta Terra due volte in tre minuti, con un corpo di luce di 70 grammi: uno spettacolo splendido per la vista, ma anche per la sensazione di libertà (il giro della Terra si fa in due minuti e mezzo).

 

Un'altra volta mi sono ritrovato a nuotare sul fondo dell'oceano Pacifico, e respiravo l'acqua come i pesci, sentivo la dolcezza vellutata e materna dell'acqua che entrava nei polmoni. Potevo vedere enormi animali quadrupedi che brucavano non so che cosa sul fondo dell'oceano, poi vidi un grande mappamondo a forma d'uovo posto davanti a me sul suolo sabbioso. Ebbi cosí la conferma che la Nuova Terra sarebbe nata dal Pacifico. Tutto questo avvenne nel 1993.

 

Un giorno mi sono ritrovato sospeso sotto il soffitto della mia camera e guardavo con benevolenza il corpo fisico di Joël che dormiva pacificamente. Mi dicevo che avevo dato talmente tanta importanza a questo veicolo d'incarnazione per tutto questo tempo e che non ne valeva proprio la pena, perché questo corpo non sono assolutamente io. D'improvviso mi sono girato e mi è apparso il viso del Cristo, illuminato da un sorriso complice.

 

Naturalmente ci sono state altre esperienze vissute, che non è utile rivelare ora. Desidero terminare solo con ciò che ho vissuto a Lourdes, nel sud-ovest della Francia. Tutti sanno che Lourdes è un luogo noto in tutto in mondo per i pellegrinaggi e i numerosi miracoli di guarigioni constatati.

 

 

 

6. Lourdes

 

In seguito ad un sogno, nell'aprile 1993 parto per Lourdes con ben poco entusiasmo.

 

Dopo aver gironzolato come uno zombi per tre giorni, in uno stato d'animo piuttosto abbattuto, udii una voce che mi svegliò di buon mattino, feci un salto ed accesi la luce a capo del letto, perché credevo veramente che qualcuno fosse entrato nella mia stanza d'albergo. Non vedendo nessuno, mi rimisi a letto con la ferma intenzione di comprendere quello che mi si voleva dire.

La voce riprese e mi disse: "Sono Bernadette, ma sono anche Elisabetta, una parente di Maria, la madre di Gesù, tu sei Zaccaria e fai parte della famiglia."

Più tardi, questa beneamata che fu la mia sposa e la madre di Giovanni Battista, mi contattò ancora per darmi informazioni personali e precisarmi anche di non aver mai parlato con la vergine Maria a Lourdes, bensí con il suo "Sé Superiore".

Era necessario che questo luogo divenisse un luogo di raduno di tutti coloro che avevano dei karma di corresponsabilità atlantidee, per potere avere l'opportunità di guarirli, collegandosi con informazioni programmate dagli Atlantidei stessi all'epoca del loro esodo in una miniera di cristalli posta sotto questo luogo.

 

Poco prima dell'inizio della mia ricerca, feci un sogno nel quale mi vedevo spazzar via dei cumuli di terra creati dalle talpe in un grande parco intorno ad un castello. Compresi che dovevo pulire tutte le memorie, residui di karma che inquinavano la mia anima e il mio corpo fisico. Quando ebbi finito questo lavoro, mi si avvicinò un uomo e mi disse: "Io sono il padrone della casa, un giorno prenderai il mio posto e sarai tu il padrone di questa casa (famiglia d'anime), ma prima dovrai fare ancora un ultimo lavoro".

Mi condusse verso una dependance del castello, poi entrammo in una sala d'un bianco abbagliante, con divani bianchi alla marocchina posti contro le quattro pareti, e poi mi mostrò alcuni indumenti intimi femminili macchiati, sporchi di sangue mestruale e mi disse: "Prima devi liberare coloro che si sono persi nel deserto del Neguev". Cosí finí il sogno.

 

Tutto ciò significa che dopo aver preso coscienza della maggior parte delle memorie ed averle trasmutate in me, ma anche in molti grazie alla PMT, avrei iniziato un periodo nel quale avrei ricondotto una famiglia d'anime che si era persa in deserti spirituali per migliaia di anni, facendosi inculcare gli insegnamenti religiosi e mettendoli anche in pratica. Per questo il femminile sacro insito in ognuna di queste anime è stato massacrato ed atrofizzato, nel sogno simbolizzato dal sangue mestruale.

 

Questo periodo comincia ora, nel 2010.

 

7. La mietitura

 

Grazie a questo lavoro iniziato con l'uscita dell'Acqua Diamante nel marzo 2000, sta cominciando a delinearsi un raduno di anime collegate alla coscienza della Nuova Terra, il che avviene grazie alla trasformazione di persone che si dissociano e che di conseguenza hanno creato, a loro insaputa, nei corpi sottili del nostro pianeta una configurazione energetica nuova, che permetterà la rilocalizzazione geografica al momento giusto, in vista dei prossimi eventi.

 

Ripeto ancora una volta ed insisto sul fatto che ciò avviene tramite una nuova rete energetica creata da questa famiglia d'anime che si stanno trasformando, ma soprattutto non per mezzo di un insegnamento o di un movimento spirituale con a capo un leader. Le persone sono state attirate da questo lavoro grazie a ciò che sentono nel proprio cuore, poiché erano pronte, e non per lo spirito curioso del mentale, sempre a caccia di informazioni intellettuali per mettersi in mostra.

 

Durante la rilocalizzazione si formerà automaticamente una struttura organizzata e concreta, poi i gruppi che avranno lasciato il sistema saranno protetti e guidati da presenze invisibili di alto livello. Gli esseri che dominano e manipolano questo pianeta da cosí tanto tempo, ora devono salvare la pelle e trovare i mezzi per prolungare la loro vita terrestre, avendo perduto la possibilità di lasciare la Terra come facevano prima. (Rivelazione 12:12).

Se ne fregano altamente di lasciare la Terra in uno stato pietoso, di saccheggiarne le risorse ed anche di succhiare come vampiri la vitalità degli umani.

Ciò detto, non serve a nulla rivoltarsi contro di loro, in questo caso li si nutre e li si rinforza. Non attendono che questo per imporre un governo draconiano. (Dracos è una costellazione).

Fate come ha fatto il Cristo: perdonate, accogliete tutto ciò senza cadere nella passività, bensí difendendo con l'amore e la dignità la vostra sovranità, appartenendo voi al Suo Regno pronto ad incarnarsi.

 

8. Giovanni

 

In un sogno, una mano luminosa si avvicinò al mio cuore puntando l'indice, ed una voce mi disse: "Tu ora hai l'energia dell'apostolo Giovanni".

Solo ora comprendo la relazione tra questo lavoro e la profezia dell'Apocalisse, o Rivelazione, scritta da Giovanni nell'isola di Patmos nel primo secolo della nostra era.

Ho compreso che il raduno di questa famiglia d'anime è l'avanguardia di una grande moltitudine di persone che si uniranno a questo popolo nuovo.

Questo sogno non significa che nel passato sono stato Giovanni, ma che la mia anima ha ricevuto da lui un innesto di una parte della sua esperienza e saggezza, per aiutarmi nella missione che ho accettato.

Avevate già sentito parlare di innesti di anime?

In effetti ciò avviene: per amore e per necessità un essere può innestare una parte di sé e una parte delle sue capacità su un'anima che sta per incarnarsi.

In questo senso il beneamato Giovanni, l'Aquila di Patmos, è un padre per me, poiché la mia anima contiene una parte della sua genetica o programmazione.

In questa seconda parte che segue, c'è quindi la concretizzazione della sua intelligenza, poiché è venuto il momento di rivelare alcune cose finora nascoste ed inaccessibili.

 

9. La Terra

 

La fiamma rossa della Terra è attivata per accelerare il delinearsi del suo nuovo volto. La crosta terrestre si sta trasformando, per adeguarsi al piano concepito dal grande Architetto, il che modificherà l'equilibro delle masse del suo corpo e ne permetterà l'inversione dei poli.

Di conseguenza i corpi fisici e psichici degli esseri umani e di tutto ciò che vive, sperimenteranno modificazioni incredibili, alle quali non conviene opporsi, col rischio altrimenti di vivere un terremoto interiore che potrebbe portare alla follia.

La purificazione dei vostri karma e la trasmutazione delle vostre memorie hanno permesso a tutti i vostri corpi di essere più duttili, perché possiate mantenere un equilibrio necessario per vivere.

La vostra Nuova Terra sta per nascere! Comprendete ciò che questo significa?

Significa che tutto ciò che è ancora presente attualmente, cadrà in pezzi.

Tutti i valori, le abitudini, i governi ed il loro modo di agire stanno già affondando, nonostante i disperati tentativi di consolidare il loro potere con un governo mondiale implacabile.

Quanto annunciato nell'Apocalisse della vostra Bibbia con un linguaggio in codice è già in gran parte compiuto, voi siete nella parte finale di questa profezia.

Parlo ora ai cuori di tutti coloro che rappresentano gli ornamenti della Nuova Terra.

Che la Sorgente di tutto l'Amore vi inondi dal Suo Cuore!

 

10. Le credenze

 

Quanto segue è un linguaggio dell'anima trasmesso tramite questo scritto di terza dimensione, ed è destinato ai cuori aperti. Per gli altri resterà un linguaggio intellettuale, imprigionato nel corpo mentale.

Nella galassia ci sono stati numerosi conflitti tra coloro che chiamate gli dei. Le diverse mitologie raccontano questi fatti in un modo romanzato e talvolta anche un po' infantile. In questi testi ed anche nei vostri libri sacri si trovano però molte verità, è sufficiente saper scegliere.

Alcuni iniziati per es. sono riusciti ad interpretare alcune profezie, ma questo talento ne ha esacerbato la vanità ed hanno preteso di essere maestri spirituali, creando religioni e movimenti spirituali. In altre parole, hanno rinchiuso queste nuove informazioni o insegnamenti in vecchi meccanismi di comportamento, hanno messo cioè vino nuovo in botti vecchie.

Gerarchie e regole comportamentali ornano la struttura di questi movimenti spirituali talmente bene che gli adepti si sentono limitati nella ricerca di se stessi e della loro vera essenza.

Le lettere destinate alle sette chiese o congregazioni menzionate all'inizio dell'Apocalisse, si rivolgono a questi diversi gruppi di fedi, ma anche ad ognuno di voi individualmente, sapendo che tutti i comportamenti sono pilotati ed alimentati da queste credenze: illusioni programmate da eoni.

 

Il fatto di comportarsi secondo certe credenze che possono anche essere non religiose, ma che tuttavia sono simili - come per es. le ideologie politiche, patriottiche, materialiste e razziste - immobilizza ed irrigidisce il movimento di crescita della vita e della coscienza.

L'essere umano si agita in modo frenetico nel recinto che gli è stato preparato e difende con forza il territorio delle sue convinzioni. Vi hanno convinti a credere che il piatto preparato sia delizioso e che dovete difenderlo da eventuali predatori a prezzo della vita, ma non vi hanno permesso di mangiarlo né di farne l'esperienza per integrarlo. Per millenni siete stati allenati a credere ed a obbedire a capi, Re, maestri in generale, visibili e invisibili, facendovi perdere la vostra sovranità. E cosí ognuno si sistema in un recinto di sua scelta (quando la scelta è autorizzata), secondo le proprie credenze egoistiche ed interessate.

Alcuni hanno levato la voce e rivelato queste cose, ma sono stati uccisi, scherniti o allontanati da chi li ascoltava.

 

Gli dei-creatori-genetisti del lignaggio del serpente hanno creato un'umanità di schiavi ignari e robotizzati. Essi sono i discendenti dell'avversario citato nel libro della Genesi, cap. 3.15, ed occupano anche tanti altri pianeti e sistemi solari.

Per contro, ci sono i discendenti della Donna (Mammitu: vedi i libri di Anton Parks, ed. Nouvelle Terre - n.d.t. non esistono in italiano) che manifestano il desiderio di evolvere verso l'uomo nuovo.

Da quando la coscienza è caduta al livello della consapevolezza dell'albero del bene e del male, sono state create numerose leggi morali e di comportamento.

Capite bene che la materia è retta da leggi naturali di attrazione e repulsione e constatate anche che più la materia diventa fluida e sottile, tanto più si libera da queste leggi, come il ghiaccio che diventa acqua e poi vapore con l'elevarsi della temperatura.

Cosí anche il vostro corpo materiale deve adeguarsi a leggi alimentari e ad altre per sopravvivere, ma è la stessa cosa per il vostro corpo emozionale? È ancora cosí materiale che deve reagire quando gli si toglie l'oggetto del desiderio?

Ma il corpo mentale deve seguire le leggi per vivere la sua esperienza?

Il fatto di aver sovraccaricato il corpo mentale con chiusure psichiche, lo ha reso più denso e più materiale, e cosí è diventato più dipendente da tutti questi parametri castratori dell'intelligenza reale.

È come se l'umidità presente nell'aria e l'elemento acqua fossero obbligati ad adeguarsi alle stesse leggi fisiche del ghiaccio. Si tratta di una contrazione dei corpi sottili amalgamati al corpo fisico. I comportamenti sono pilotati dal basso, non dall'alto.

Lo si può notare osservando l'invecchiamento che produce la sclerosi e la contrazione del corpo fisico.

 

Il Verbo dice: "Liberatevi dalla densità, perché la vostra incarnazione possa irradiare e connettersi facilmente con la vostra divinità, con il vostro Sé Superiore."

 

 

11. La connessione

 

In questo periodo nel quale le cose nascoste man mano si rivelano, in molti di voi si manifestano talenti che rendono possibile i contatti con gli esseri di luce, con gli angeli ecc.

 

Bisogna sapere che gli esseri dei piani sottili utilizzano un linguaggio con una forma geometrica e possono inviarvi il contenuto di un libro in una frazione di secondo sotto questa forma. La vostra architettura intellettuale ed il vostro livello di comprensione del cuore determineranno la forma letteraria o verbale più o meno precisa. Lo stesso accade con questo testo che state leggendo ora.

Il linguaggio delle antiche profezie dimostra il livello di coscienza dell'epoca in cui furono redatte. Erano tempi nei quali la devozione ad un dio e la paura del diavolo influenzavano moltissimo il modo di ritrasmetterle. Se queste stesse visioni e sogni fossero ricevuti nell'epoca attuale dalle stesse persone, sarebbero riportati in modo completamente diverso.

Questo per dirvi che se leggete alcune canalizzazioni, considerate questi parametri che rendono relativo il contenuto del messaggio e accogliete solo gli elementi che parlano al vostro cuore.

Tanto più che molti esseri invisibili si fanno passare per maestri ascesi o arcangeli e si prendono gioco della credulità di chi li riceve.

Quando sarete nuovamente collegati alla vostra identità reale, non avrete più bisogno di ottenere messaggi dall'invisibile per essere guidati. Non saranno però escluse le condivisioni con questi esseri sottili, ma la vostra crescente sovranità e maturità vi permetteranno di comprendere, e quindi di agire nel modo giusto al momento giusto.

La confusione è un mezzo usato spesso dalle forze avverse per seminare le contraddizioni e i disagi.

Non dipendete dai messaggi, trasformatevi per percepire la vostra guida interiore, che è la più perfetta per voi ed unicamente per voi.

La pratica dell'amore del prossimo e la flessibilità nel non giudicare vi conducono al centro del vostro essere, sviluppando la vostra perspicacia.

Tutti gli elementi, dalla materia densa al più sottile, sono interdipendenti e potete leggervi come in un libro i messaggi rivolti al pianeta e a voi stessi. Ciò richiede una concentrazione ed una vigilanza in ogni momento, ed anche l'umiltà per riconoscere ed accettare in sé ciò che vi mostra chi vi sta vicino.

Ben presto le anime del popolo nuovo riceveranno una riconnessione con la loro guida divina e saranno portate ad agire in conformità con il piano cristico. Avranno anche la gioia di contribuire alla nascita di una nuova società desiderosa di comunicare con la tenerezza del cuore.

 

 

12. Le tecniche

 

Sono convinto già da quando avevo ventun'anni che il mondo attuale - una società basata sul dominio e la menzogna - finirà. Comprendo meglio perché tutto ciò che intraprendo è transitorio, senza alcun obiettivo sociale e personale, ma è semplicemente collegato alla promessa di una nuova società, di un mondo nuovo.

Ci sono ora numerosi metodi di sviluppo della coscienza e tendono tutti a preparare gli esseri umani a quanto avverrà nel prossimo futuro. È un processo di risveglio, una resurrezione progressiva alla Vita. Questi metodi sono necessari e si rivolgono a diverse famiglie d'anime sulla Terra.

Ma le persone che li trasmettono sono veramente consapevoli del piano divino attivo che si trova dietro questa valanga di informazioni e di tecniche nuove?

Ho lasciato molte cose in questa vita per consacrarmi a questa ricerca che ha prodotto gli encoder DNA850, i cui frutti sono l'Acqua Diamante e la Pyramidal Memories Transmutation. Non ero mosso però dall'ambizione di inventare una tecnologia nuova, la mia motivazione era di creare questi strumenti per la crescita delle anime.

Lo stesso avviene ugualmente per quanto scritto qui, io l'ho scritto perché mi è stato detto di scriverlo per le anime che sono già abbastanza impegnate sul cammino della consapevolezza.

Il libro precedente "Acqua Diamante, una coscienza", scaricabile gratuitamente da internet in sei lingue, non ha portato a termine il suo scopo, non essendo stato né stampato né pubblicato. È possibile quindi che dopo questo scritto, io sia ispirato ad introdurvi temi già presentati, essendo il libro sempre allineato al colore d'anima dell'apostolo Giovanni.

 

Giovanni, l'apostolo, da molto tempo ha continuato a lavorare per l'insediamento del "Regno del Cristo" sulla Terra. È la sua prima preoccupazione per ogni incarnazione che pianifica. Gli rendo grazie e gli sono riconoscente per la sua fedeltà e coraggio nell'avversità, mi sento piccolissimo di fronte a questo gigante della fede che mi stimola con il suo esempio.

Gli esseri risvegliati del passato si sono di nuovo incarnati qui ed ora e cominciano a riconoscersi; ben presto prenderanno il bastone del pellegrino. Per alcuni questo è già cominciato. Essi testimonieranno il loro amore per l'umanità e manifesteranno una grande abnegazione per l'opera che si realizza sotto gli auspici del Cristo.

Che il Tuo Regno venga sulla Terra!!

 

 

13. CONSIDERAZIONI

 

È certo che una gran parte degli esseri umani non vedono l'urgenza dei tempi. Come diceva Gesù, continueranno a vivere una vita normale e non vedranno nulla, come ai tempi di Noè. E anche tutto ciò che fu annunciato dai profeti, dai visionari, dai Maya ecc. non li tocca per nulla. L'annuncio della fine di questo sistema menzognero li impaurirà, anche se non sono felici di viverci e devono lavorare molto per sopravvivere.

Per l'essere umano addormentato è difficile disfarsi delle proprie catene, preferisce essere uno schiavo, cercando in modo frenetico la sicurezza ed i piaceri per addolcire le pene del duro lavoro.

Non è un vero problema, perché quello che avverrà corrisponde al piano evolutivo di tutto il nostro sistema solare, con una selezione di tutti coloro che saranno adatti a vivere nella nuova società.

Si tratta in qualche modo di un esame di passaggio che conviene cercare di superare, mentre gli altri vivranno ancora altre incarnazioni di apprendimento, necessarie alla loro crescita, per essere pronti quando si presenterà una nuova opportunità.

La nuova Terra ed i nuovi Cieli annunciati nell'Apocalisse di Giovanni significano una nuova umanità ed una nuova forma di governo di saggezza ed amore.

Nel periodo che arriva a grandi passi, si dovrà essere in grado di affermare la fede e la speranza di ciascuno di noi in questo nuovo governo cristico, poiché ci sarà una scelta da fare: restare nel sistema attuale oppure andare verso l'ignoto, perché bene o male il sistema continuerà a funzionare fino alla scadenza finale, e la cosa potrebbe far dubitare alcuni tra coloro che avanzano sul cammino con una fede ancora vacillante.

Nel passato c’è stata una situazione analoga. Gesù aveva annunciato ai discepoli che l’esercito romano avrebbe piantato dei pali intorno a Gerusalemme per poi assediarla, e disse loro che avrebbero dovuto lasciare la città, le loro famiglie, i loro beni e fuggire sulle colline vicine per non morire insieme ai suoi abitanti.

 

Nell’anno 66 circa, la legione romana cominciò i lavori di accerchiamento, ma improvvisamente se ne andò prima che la città fosse completamente chiusa. Naturalmente i discepoli che vivevano sulle colline furono molto meravigliati ed attesero per vedere che cosa sarebbe successo.

Hanno aspettato tre anni e mezzo prima che la legione ritornasse e chiudesse definitivamente la città, nel frattempo alcuni discepoli avevano creduto che la profezia di Gesù non si sarebbe avverata ed erano ritornati a ritrovare le comodità e le famiglie a Gerusalemme. Essi morirono tutti e nessuno sopravvisse.

La stessa cosa accadrà nel tempo presente. Le minacce finanziarie, militari e le catastrofi naturali indurranno alcuni ad abbandonare questo sistema, ma la ripresa di una vita apparentemente normale e piena di piaceri e profitti di tutti i tipi instillerà il dubbio nello spirito di alcuni, che ritorneranno alla loro vita di prima, con le conseguenze che ne deriveranno.

Ciò che è annunciato è una notizia di gioia e di speranza, poiché finalmente il lavoro degli iniziati di tutti i tempi porterà i suoi frutti.

 

 

14. Il popolo nuovo

 

Questo popolo nuovo non fa parte di alcuna organizzazione terreste, sfere più elevate lo stanno preparando. È composto di anime che hanno sviluppato l’intelligenza del cuore in molte vie e si risvegliano da sole, ricapitolando il loro percorso iniziatico fino al punto in cui erano arrivate.

Queste persone di cuore provengono da tutte le nazioni e confessioni, possono anche essere atee. La qualità del loro cuore è più importante di ciò che esse credono o professano.

In effetti, le loro religioni diventano in ogni caso secondarie, se le praticano con sincerità ed amore.

Nelle dimensioni superiori, coloro che tirano le fila e la gerarchia non hanno alcun potere di dominare gli altri, non desiderano altro che suggerire, consigliare e coordinare le strategie necessarie per l’evoluzione della coscienza. La nozione di capo o di re non è percepita come sulla terra attuale.

Sicuramente ci sarà una struttura organizzata che pianificherà l’aiuto umanitario e trasmetterà le informazioni al popolo nuovo.

Beati coloro che comprenderanno senza dubitare e metteranno in atto quanto sarà loro consigliato di fare.

I capi e gli organizzatori sono prima di tutto al servizio e si distinguono per l’abnegazione verso gli altri.

 

15. LE COPPIE DEL FUTURO

 

La notte del 15 agosto 2000 ho ricevuto una frase che ora ho compreso e che diceva : "Tu devi terminare di mettere le scarpe cristiche (vedevo che stavo per mettermi le scarpe) per riunire 12, 26 e poi 54 ed infine 120 persone per accompagnare COLUI che viene." 

Ora sono dieci anni che attendo con pazienza il momento in cui tutto questo comincerà.

Ho compreso più chiaramente il modo in cui avverrà da quando ho incontrato Virginie in Québec, un’anima intimamente legata alla mia. Insieme comprendiamo che la fusione d’amore che si esprime cosí intensamente, dissolve i residui delle nostre personalità mammifere per giungere allo stato d’amore "Cristallo".

Questa relazione crea un vortice nuovo per attirare le altre coppie, le cui anime prima di incarnarsi hanno pianificato questo raduno.

Ciò avverrà per tappe successive, durante un periodo ancora sconosciuto per il momento. Dapprima ci saranno dodici persone, sei polarità femminili e sei polarità maschili, poi sette coppie si uniranno per completare il numero di 26, quattordici coppie per arrivare al numero di 54 ed infine 33 coppie per giungere al numero di 120 persone.

È giusto precisare che queste persone non si manifesteranno grazie a messaggi "dall’alto" o in seguito ad una volontà maturata per l’ambizione di fare parte di questo gruppo di persone, ben sapendo che non è una comunità né un’organizzazione di qualsiasi tipo. Per la maggior parte saranno disseminate nel mondo e forse non si conosceranno nemmeno.

Si sentiranno chiamate nell’interiore, e talvolta le loro coppie precedenti si scioglieranno, perché le anime si sono scelte ed inevitabilmente si incontreranno.

 

Ringrazio Daniel Meurois-Givaudan, che considero un iniziato che traccia il cammino per molte persone alla ricerca del divino. Nel suo libro "Come dio divenne Dio" (Macroedizioni) spiega molto bene come si manifestino queste cellule-coppie che si espandono e si moltiplicano da sole. La lettura approfondita di questo passaggio ha fatto luce sul sogno fatto nell’agosto 2000, ed anche su ciò che sto vivendo nella mia relazione con Virginie. Questo contributo femminile che ricevo da lei, sta creando una matrice alchemica, che nutre un terzo elemento scaturito dai nostri due cuori.

 

Ho potuto vivere quest’incontro, annunciato da molto tempo, grazie alle esperienze vissute nelle relazioni precedenti. Per un uomo sul cammino, non c’è niente di meglio di una donna al suo fianco perché possa finalmente vedere in sé la sua parte femminile atrofizzata. In questo senso sono molto riconoscente agli esseri femminili che mi hanno accompagnato in tutti questi anni.

 

Queste nuove coppie creeranno una specie di generatore d’energia, che provocherà un’epidemia di coscienza, accentuando lo splendore della luce sulla terra.

Sono riconoscente alle persone che desiderano il cambiamento ed anche alle nostre guide, che restano scrupolosamente attente allo svolgimento del piano previsto.

 

16. L’OPPOSIZIONE APPARENTE

 

In quest'opera teatrale planetaria, è giusto considerare l’opposizione o la cosa immonda che causa la desolazione, di cui parla il profeta Daniele nel capitolo 12, come un’organizzazione dominante che compie un lavoro perfetto.

Il controllo degli esseri umani, la diffusione del pensiero unico ed un governo mondiale contribuiscono al risveglio dell’umanità. In questo periodo di rivelazione, il colore nero che emerge ci incita a dirigerci verso lo splendore del bianco, cosí tutte le tracce di grigio spariranno. Ogni pedina si trova al posto giusto sulla scacchiera planetaria e la strategia si manifesta come deve essere.

 

Questa situazione apparentemente desolante può anche suscitare paure che sgorgano dalle nostre personalità, perché queste si trasformino con la fiducia nella nostra sovranità divina. È vero che nella forma non è molto rassicurante accorgersi delle manipolazioni, vedere i numerosi conflitti mortali, la miseria ecc. In generale, le anime che soffrono di queste sventure sono come fabbriche per trasmutare le immondizie emozionali, i detriti di non-amore che rovesciamo senza posa nei corpi sottili del pianeta.

 

Non bisogna dimenticare che se possiamo far nascere un generatore di coscienza e d’amore che influenzi il risveglio e la crescita, al contrario ci sono generatori di abbruttimento collettivo che agiscono in questo mondo. Essendo tutti collegati da campi morfogenetici, agiamo in modo inconsapevole sulla sorte dei nostri fratelli e sorelle dei paesi poveri o in guerra.

Con la nostra crescita riusciremo ad invertire la tendenza, per aprire le porte all'insediamento di una nuova era, colma di promesse gratificanti.

 

17. LA NASCITA

 

L'apertura del cuore cristico in tutti coloro che sono pronti a vivere quest'esperienza sembra imminente, perché l'amore della Gerarchia celeste è tale che ci sarà un aiuto tempestivo per ogni anima. Una certezza assoluta sarà l'ancoraggio di questi pellegrini della Nuova Terra, una convinzione indelebile che l'Avvento di COLUI che viene avverrà presto.

Il Cristo incarnatosi nel corpo di Jeshua duemila anni fa ha predetto che sarebbe ritornato alla fine dei tempi, e ci siamo!

Quando si sarà rivelato ad alcuni nel segreto, le cellule delle anime del Popolo Nuovo e dei loro corpi fisici tremeranno, provocando decisioni senza alcuna ragione materiale, alcuni diventeranno consapevoli ed avverranno improvvisi risvegli per gli esseri semi-addormentati.

Vi chiederete: "Che cosa succede?"

D'altra parte, gli esseri umani non risvegliati avranno difficoltà a sopportare questo apporto di energia elevata (come avviene già), poiché questa avrà su di loro lo stesso effetto di un lassativo potente. E cosí le memorie di violenze e di ribellione si esprimeranno improvvisamente, creando rivolte contro le autorità, con le sfortunate conseguenze che conosciamo.

Ecco un esempio per comprendere come funziona questo genere di reazione.

Se per es. una persona per trent'anni ha avuto pessime abitudini alimentari, può essere certa di avere un corpo fisico saturo di scorie. Ammettiamo che questa persona ne prenda coscienza e che in uno slancio estremo, si metta subito a scegliere un'alimentazione biologica a base di frutta e verdura crude.

Che cosa succederà? Comincerà ad avere crisi violente per l'eliminazione delle tossine e se ha già un'età avanzata o è in un pessimo stato di salute, l'arrivo massiccio delle tossine al livello dei filtri (fegato, reni, intestino) può creare un ingorgo, con conseguente impossibilità di sopportare queste crisi senza l'intervento della medicina d'urgenza.

Allo stesso modo, una persona che non si nutre di atti d'amore, di umiltà e di rispetto per la Vita in tutte le sue forme, intossicherà le cellule, il DNA, il sangue e l'aura. Se a sua insaputa riceve un'energia potente d'amore e di luce, non riuscirà a sopportarla senza eliminare la violenza e la ribellione per ciò che pensa sia un male per lui.

E sono le autorità poliziesche che faranno il lavoro d'urgenza, come la medicina nel caso precedente.

Il Popolo Nuovo invece, che da anni si sforza di migliorarsi e di trasformarsi, in parte è già disintossicato dalle menzogne della coscienza collettiva. L'effetto sarà quindi lo sbocciare dell'energia del Cristo in sé, accompagnato da qualche leggero sintomo di eliminazione.

 

In ogni caso sappiate che vivremo le più belle ore della vita della Terra partecipando a questo passaggio iniziatico che è già cominciato.

 

18. IL FUOCO SACRO

 

Quando è previsto nell'incarnazione, due anime complementari si incontrano ad un certo punto del cammino della loro vita. Hanno già vissuto esperienze di pulizia emozionale e mentale grazie ad esperienze di relazione ed una volta giunte a maturità, si incontrano e soprattutto si riconoscono reciprocamente.

Spesso ciò provoca un grande cambiamento di vita, di abitudini ecc. Talvolta questa donna e quest'uomo sono stati avvertiti anche anni prima di questo incontro un po' esplosivo.

Nella relazione che inizia, sembra che la donna diventi una sacerdotessa che opera una trasformazione radicale dell'energia sessuale del suo compagno, che perde gradualmente la sua sessualità animalesca per permettere alla Kundalini di salire, arrivando cosí all'apertura del terzo occhio. Questo nuovo stato si rifletterà poi sulla sua sorella d'anima, che potrà da quel momento esprimere il proprio talento nella materia.

Si deve aggiungere che la Kundalini sale gradualmente e non con un orgasmo, bensí grazie alle iniziazioni vissute ed integrate dal pellegrino della nuova coscienza. L'associazione e la fusione di due anime complementari sembrano essere più che fondamentali per la salita finale.

Questo può talvolta scombussolare l'uomo, che si vede nell'impossibilità momentanea di avere un rapporto sessuale, fino a quando la sua sessualità non sarà trasmutata completamente.

La forza simile ad una spirale galattica che si trova nel ventre della sua compagna, ha il ruolo di un calderone alchemico che aspira i miasmi della sessualità maschile del compagno per trasmutarli.

Sempre più numerose saranno le persone sul cammino già pronte e consapevoli che vivranno questi incontri magici, per creare le radici di una nuova società, nella quale i parametri delle relazioni di coppia saranno completamente diversi. Queste nuove coppie non possono più far parte della visione ristretta delle coppie e delle famiglie della coscienza collettiva attuale, che li considera coppie bizzarre ed anormali.

Le nuove coppie-cellula non possono vivere in una struttura famigliare-tribale; esse irradiano come soli sugli altri, arricchendoli della loro esperienza dell'androginia incarnata in veicoli maschili e femminili.

Naturalmente queste coppie d'anime complementari si formano ora in vista di un piano ben definito, che si svelerà man mano che il loro numero aumenterà sul pianeta.

 

19. IL MONDO

 

Quest'umanità si risveglia percorrendo due cammini diversi: una minoranza vive e si trasforma per mezzo del corpo, una maggioranza di persone invece comincia a ribellarsi, aprendo gli occhi sulla propria condizione di vittima, comprendendo poco a poco come sia stata loro nascosta la verità su numerosi fatti.

Esiste ancora una categoria di persone che si sottomette e crede ancora ad una soluzione favorevole dell'attuale sistema. Ben presto però gli eventi le obbligheranno a fare una scelta cruciale, nessuno potrà rimanere neutrale.

Eppure, se si esaminano le numerose soluzioni tecnologiche, educative, sociali e mediche sarebbe possibile ristabilire la condivisione delle ricchezze, mantenendo l'equilibrio della natura e dei suoi abitanti.

Per fare questo, i nostri dirigenti dovrebbero essere motivati dall'amore per il loro popolo e dal coraggio necessario per sciogliere le compagnie multinazionali e le banche che le sostengono, per ritornare alla produzione delle ricchezze locali e nazionali.

Il segreto di una soluzione radicale è quindi l'amore per il prossimo ed il rispetto per la Terra.

Ma al punto in cui siamo arrivati, non è più possibile, è troppo tardi per riparare ciò che è stato demolito. Tutto il meccanismo che fa funzionare questo sistema a vantaggio di alcuni deve essere smontato pezzo per pezzo, per essere rimpiazzato da uno nuovo.

"Ecco, io faccio tutte le cose nuove" diceva Giovanni nell'Apocalisse.

Questo rinnovamento è già cominciato grazie a tutte le anime che si sono incarnate sulla Terra in questo periodo per iniziare questo movimento. "Tutte le cose" cominciano nel sottile, nell'astratto, cioè nell'intuizione che si traduce dapprima in pensiero perché si concretizzi poi nella società.

Per questa ragione, questo cambiamento non avverrà con una rivoluzione violenta, bensí con la rivoluzione delle coscienze che cambia l'aspetto delle egregore, che svuota il serbatoio delle paure e dell'ignoranza, carburante per i manipolatori. Trasformando noi stessi, partecipiamo a questa rivoluzione di luce.

Nella gioia del cuore troveremo la via sacra del rinnovamento individuale che si rifletterà sull'umanità.